La psicologia e la psicopatologia secondo la filosofia tradizionale integrale

L’uomo sensibile, anthropos, è un composto ternario la cui essenza è nous, il suo veicolo animatore è psyche, il suo supporto sensibile è soma. L’origine dell’essenza individuale è Dio stesso in quanto Demiurgo, principio dell’Intelletto Divino Eterno e Unità Molteplice dell’Essere Intelligibile, nel quale tutti gli enti sono fondati e unificati.

Il ruolo dell’azione e lo scopo delle virtù nell’ascesi verso la Salute Integrale

Per comprendere meglio il ruolo dell’azione e della pratica delle virtù, in vista dell’acquisizione della conoscenza suprema, è bene approfondire ciò che costituisce la dinamica della conformazione, e poi quella dell’assimilazione, che l’anima affronta nell’ascesa al Bene.

L’uomo, la psiche e la salute psichica

L’uomo sensibile, anthropos, è un composto ternario la cui essenza è nous, il suo veicolo animatore è psyche, il suo supporto sensibile è soma. L’origine dell’essenza individuale è Dio stesso in quanto Demiurgo, principio dell’Intelletto Divino Eterno e Unità Molteplice dell’Essere Intelligibile, nel quale tutti gli enti sono fondati e unificati. In quanto Essenza Intelligibile unitaria Dio trascende tutte le attività determinate delle singole essenze, perciò si trova al di sopra dei modi degli intelletti costituiti nell’Unità, dell’Intelletto Divino.

La completa purificazione dal corpo quale condizione indispensabile per dare inizio all’ascesi dialettica realizzativa

La disciplina dialettica non può che essere anagogica, la sua pratica produce l’anagoghè e l’ascesa, anodos, porta l’anima verso ciò che vi è di più alto ed elevato, nel senso di più consistente nell’essere, fino a farle raggiungere il Principio di ogni essere. Attraverso un ascendere che è anche un progressivo trascendere, l’anima si costituisce via via in livelli superiori dell’esistenza fino a che raggiunge la realtà autosussistente. Il procedimento dialettico, come sappiamo, può partire solo quando l’anima ha compiuto una totale conversione e quindi una concentrazione in se stessa che la sottrae da ogni moto centrifugo verso l’esteriorità, l’erranza sensibile e il molteplice.

La condotta filosofica e l’atopia del filosofo

Fin dall’origine la filosofia è stata costituita come un orientamento coerente e unitario di tutta la persona a sophia, perciò la pratica della filosofia presuppone una specifica condotta di vita, la quale, nella sua integralità, già nella società antica, non poteva essere praticata da tutti. La qualità degli uomini del VI secolo a.C. era già degradata, tanto che la maggioranza di essi non poteva dedicarsi a questo sommo fine dell’esistenza, per cui la vita filosofica si distinse dalla vita comune dei molti. Coloro i quali decisero di dedicare la loro vita interamente a sophia …

Psyches Therapeia vol. II

L.M.A. Viola La via di liberazione dal...

Psyches Therapeia vol. I

L.M.A. Viola La via di liberazione dal male...

Sulla Via della Salute

Scritti di Scienza Sacra, Filosofia...

Asclepio

Saggio Mitologico sulla Medicina Religiosa dei...

Platone e la medicina

Il corpo debole e l’anima triste di Jean Lombard...

FORMAZIONE

ORIENTAMENTO GENERALE

Gli insegnamenti sulla Filosofia Medica non hanno un carattere eruditivo esteriore, ma, in accordo….

AVVIAMENTO ALLA FILOSOFIA MEDICA

L’uomo vivente è composto di corpo, anima, intelletto, nell’intelletto è riposta la sua essenza,…

SCHOLA PHILOSOPHICA

La Scuola di Filosofia Medica Tradizionale Integrale, costituisce il cuore dell’ Associazione Igea, in essa…

SCUOLA DI MEDICINA 

I termini Salute, Salvs, e Medicina, appartengono al lessico religioso romano-italiano, perciò l’esame …

SCUOLA DI PSICOLOGIA

L’uomo sensibile, anthropos, è un composto ternario la cui essenza è nous, il suo veicolo animatore è psyche…

COS’E’ LA FILOSOFIA MEDICA

FILOSOFIA

Gli insegnamenti sulla Filosofia Medica non hanno un carattere eruditivo…

MEDICA

Gli insegnamenti sulla Filosofia Medica non hanno un carattere eruditivo…

INTEGRALE

Gli insegnamenti sulla Filosofia Medica non hanno un carattere eruditivo…

TRADIZIONALE

Gli insegnamenti sulla Filosofia Medica non hanno un carattere eruditivo…

ITINERARIO FILOSOFICO

NATURA DELLA SAPIENZA, VERA SALUTE DELL’UOMO

L’essenza dell’uomo individuale è costituita dall’intellectvs-nous, elemento divino eterno, dal quale, in funzione dell’animazione dell’uomo sensibile, procede l’animapsyche, la quale ha una natura immaginale e riflessa e svolge una funzione mediatrice.

LA VIA FILOSOFICA ALLA VERA SALUTE DELL’UOMO 

Dopo aver definito la salute dell’uomo come stato di attualità della sua vera essenza, l’intelletto, attualità che coincide con il suo vero bene, esaminiamo ora in breve la via che conduce alla realizzazione della sapienza-salute, trasmessa dalla tradizione filosofico-medica ...

CONDIZIONI NECESSARIE PER PRATICARE LA VIA FILOSOFICA

Platone nella Repubblica [VI, 502c-503e] descrive le doti innate che l’uomo deve possedere per intraprendere la via filosofica. Queste doti devono essere intellettuali, ma anche volitive e corporee, perché il filosofo cura il corpo con un preciso esercizio, affinché …

IDENTITA’

L’essenza dell’uomo individuale è costituita dall’intellectvs-nous, elemento divino eterno, dal quale, in funzione dell’animazione dell’uomo sensibile, procede l’animapsyche, la quale ha una natura immaginale e riflessa e svolge una funzione mediatrice.

PUBBLICAZIONI

Aristotele • Protreptico, Giamblico • Esortazione alla Filosofia, scopri tutte le pubblicazioni